SMART DATA FACTORY
la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche al NOI techpark
Questo sito web è ricco di opportunità: qui l'industria può trovare le tecnologie e il know-how che la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano può offrire; in progetti di ricerca, seminari ed altre forme di collaborazione. Più su di noi.

Proposte

Le opportunità di collaborazione con la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano sono molteplici. Per saperne di più, scegli una categoria, un tipo di proposta, o cerca una parola chiave.

Abbiamo anche ricerca conclusa o in corso che potresti voler consultare nel nostro archivio. Potresti essere interessata/o a vedere come problemi già identificati sono stati risolti o provare una soluzione che abbiamo sviluppato in un altro contesto.

Puoi anche inviarci la tua proposta di collaborazione inviandoci una e-mail o utilizzando il pulsante qui sotto.

Invia proposta

Su di noi

Benvenuti nel sito web della Smart Data Factory, il laboratorio per il trasferimento tecnologico promosso dalla Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano!

Qui presentiamo il nostro profilo di ricerca, le attività promosse dal laboratorio, le possibilità di coinvolgimento degli studenti e molto altro ancora. Dai un'occhiata, e se hai una domanda, non esitare a contattarci!

La missione della Smart Data Factory è quella di promuovere il trasferimento tecnologico dal mondo accademico a quello industriale attraverso l'implementazione e l'adattamento dei risultati della ricerca della Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano. Ciò avviene attraverso il trasferimento di competenze avanzate presenti nella Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche, per la soluzione di problemi complessi nelle aree della gestione intelligente dei dati e nel co-design e co-sviluppo di applicazioni informatiche che si concentrano sull'uso intelligente dei dati.

Nel lungo periodo, ci aspettiamo che lo Smart Data Factory aumenti il potenziale di innovazione e competitività della regione nel settore IC&T e dell'emergente "data science" attraverso la creazione di comunità con esperienze diversificate e innovative a livello nazionale e internazionale.

In particolare, gli obiettivi della Smart Data Factory sono i seguenti:

  • Progettazione e co-sviluppo Soluzioni informatiche incentrate sull'uso intelligente dei dati, la cui innovazione e complessità non può essere realizzata autonomamente dalle aziende presenti sul territorio.
  • Mediare tra le aziende (presenti nel parco tecnologico e non) e la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche.

Competenze

Questa sezione ha lo scopo di fornire una panoramica sulla ricerca che i diversi gruppi della Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche stanno conducendo e possono offrire alle aziende.

Invece di guardare le proposte qui sopra, potrebbe essere più interessante dare un'occhiata alle nostre aree di competenza. Dai un'occhiata ai vari gruppi di ricerca, ai loro obiettivi, alle tecnologie chiave e ai progetti correlati.

Come collaboriamo con le aziende

Questa sezione descrive cosa significa il "trasferimento tecnologico" per la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano e come organizziamo le attività di trasferimento tecnologico.

In generale, il trasferimento di tecnologia è il processo di trasferimento di tecnologia da dove è sviluppata a dove è necessaria. Esso comporta molte attività, come l'aiuto nel deposito di brevetti, il sostegno alla creazione di società spin-off, lo sfruttamento della proprietà intellettuale attraverso la concessione di licenze, ecc.

Nel contesto della Smart Data Factory ci concentriamo sulla promozione delle collaborazioni tra industria e università. Consideriamo il seguente processo tra la Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche ("facoltà" in breve) e un'azienda:

  1. Contatto: La facoltà contatta l'azienda o viceversa.
  2. Definizione del problema da risolvere: La facoltà presenta il portafoglio di tecnologie trasferibili all'azienda e/o l'azienda presenta progetti per i quali ha bisogno di supporto. Il risultato di questa fase è una descrizione del problema.
  3. Definizione del team: Sulla base della descrizione del problema, cercheremo ricercatori nella facoltà che sono interessati a sviluppare una soluzione al problema presentato. Se nessun ricercatore è interessato o in grado di collaborare, il progetto non viene realizzato. Il risultato di questa fase (se il progetto viene implementato) è il team di progetto.
  4. Pianificazione: Una volta costituito un team di progetto, l'azienda e i membri della facoltà definiscono in dettaglio le attività di trasferimento tecnologico. Prevediamo i seguenti tipi di attività: studio di fattibilità, ricerca congiunta, sviluppo congiunto o insegnamento. Il risultato di questa fase è un piano di progetto.
  5. Facoltativo: pianificazione di attività che non rappresentano ricerca: La facoltà aiuta l'azienda a trovare partner che svolgono attività che non rappresentano ricerca (es. programmazione).
  6. Facoltativo: richiedere il finanziamento: L'azienda e/o la facoltà chiedono un finanziamento. La facoltà aiuta l'azienda a scrivere una proposta di finanziamento.
  7. Preparazione: Il contratto di collaborazione viene preparato dall'università e firmato dall'azienda e dall'università. Questo contratto stabilisce la durata della collaborazione, i compiti, i ricercatori coinvolti, i diritti di proprietà intellettuale, i diritti di pubblicazione, e il compenso. Il risultato di questo passo è il contratto di collaborazione.
  8. Esecuzione: Il progetto di trasferimento di tecnologia viene realizzato da tutti i partner. Un approccio tipico per tale collaborazione consiste nello studio dello stato dell'arte da parte della facoltà, nello sviluppo congiunto di una soluzione candidata da parte della facoltà e dell'industria e nella convalida teorica e pratica fino a quando non si trova una soluzione. Durante l'esecuzione, l'università emette una o più fatture parziali alla società, la società paga la fattura o le fatture e il denaro viene utilizzato per coprire i costi del progetto.
  9. Chiusura: Il progetto viene chiuso.

Prevediamo le seguenti tipologie di collaborazione:

  • Uno studio di fattibilità è una valutazione della fattibilità di un progetto o di un sistema proposto. Uno studio di fattibilità mira a individuare in modo obiettivo e razionale i punti di forza e di debolezza di un'idea, le opportunità e le minacce presenti nell'ambiente naturale, le risorse necessarie per realizzarla e, in ultima analisi, le prospettive di successo. Se è necessario dimostrare la fattibilità, viene spesso implementata una prova di fattibilità, cioè un prototipo dell'idea.
  • La prototipazione è l'attività di creazione di prototipi di applicazioni software, cioè di versioni incomplete del programma software in fase di sviluppo. Gli obiettivi della prototipazione sono comprendere meglio la praticità di un progetto o di un sistema proposto, ottenere un feedback dagli utenti e capire come deve essere costruito il sistema finale (si veda "System design").
  • La progettazione di sistema è il processo di definizione dell'architettura, dei moduli, delle interfacce e dei dati necessari a un sistema per soddisfare requisiti specifici.
  • Formazione significa trasferire la conoscenza attraverso l'insegnamento, gli esempi, le simulazioni e gli esercizi.
  • La tesi è il lavoro finale di una laurea o di un master in cui si risolve un problema. Una tesi è solitamente scritta in forma di ricetta, spiegando il problema che è stato risolto, i mezzi che sono stati scelti e i risultati che sono stati ottenuti. Una tesi può essere un esempio interessante di come un problema è stato affrontato e può aiutare a sviluppare una soluzione più elaborata sulla base della sua prima esperienza con un dato argomento.
  • Un progetto di ricerca è un'attività collaborativa, che coinvolge ricerca e/o design, che è attentamente pianificata, di solito da un team di progetto, per raggiungere un particolare obiettivo. Il risultato di un progetto di ricerca è la risposta a una domanda di ricerca, ad esempio, "Come possiamo costruire un algoritmo che prevede la temperatura su un dato specifico e luogo?" o "Come possiamo analizzare un insieme di dati per fare alcune conclusioni su di esso?".

Opportunità di lavoro

Se sei appassionata/o di tecnologie all'avanguardia, e vuoi far parte di un team con molte opportunità di imparare dagli altri e di contribuire con le tue capacità, attualmente stiamo accettando manifestazioni di interesse per data scientists. Lavorerei allo studio di tecniche innovative e allo sviluppo di software che supporta l'integrazione e l'analisi di dati eterogenei in domini complessi.

Il tuo percorso formativo dovrebbe essere una laurea magistrale in Informatica, Ingegneria Informatica, Scienze dei Dati, o campi affini. In alternativa, una laurea nei campi di cui sopra, con esperienza professionale come architetto di dati, data scientist, ingegnere del software, o un ruolo simile.

Dovresti avere una buona capacità di programmazione e conoscenze nell'acquisizione, elaborazione e analisi di dati. Inoltre, una solida comunicazione, ascolto e scrittura in lingua inglese.

Punti bonus sono:

  • Un dottorato di ricerca in Informatica, Intelligenza Artificiale, o campi affini.
  • Conoscenza dei motori per l'elaborazione di dati su larga scala (ad esempio, Spark) e dei componenti per la gestione, l'esplorazione e l'analisi dei dati (ad esempio, MLib, GraphX, R).
  • Esperienza con strutture di apprendimento profondo come TensorFlow, Keras, Deeplearning4j, ecc.

Sei tu? Contattaci!

Come studenti possono collaborare con noi

Se sei uno studente in procinto di completare la tua laurea triennale in Informatica o in settori correlati, è possibile esprimere il tuo interesse a fare uno stage, una tesi di laurea, o entrambi presso la nostra struttura.

Durante lo stage/tesi parteciperai ad uno dei nostri progetti in corso, acquisisci capacità di problem solving ed esperienza nella risoluzione di problemi pratici.

Suona interessante? Contattaci!

Feedback/Richiesta info